HomeAttività FederaliLA FORMAZIONE FITP DIVENTA PER TUTTI

LA FORMAZIONE FITP DIVENTA PER TUTTI

Nel 2024 l’ISF proporrà oltre 700 ore di formazione nelle nuove clinic, con 11 temi trattati sull’intero territorio nazionale. La gran parte degli appuntamenti sarà aperta a tutti i tesserati, per offrire a chiunque la possibilità di arricchire le proprie competenze. “Così – dice Dell’Edera – innalziamo il livello di cultura sportiva”.

Tutti i dettagli e il calendario degli appuntamenti

L’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” non smette mai di studiare e innovarsi, favorendo la crescita del movimento nazionale di tennis, padel, beach tennis e pickleball/mini tennis per adulti. L’ultima prova è in una delle grandi novità proposte sull’intero territorio italiano per la stagione 2024, ossia le nuove Clinics riservate, in base alla disciplina trattata, a tutti i tesserati della Federazione o solo a coloro i quali posseggano una qualifica federale.

Si tratta di corsi domenicali della durata di 8 ore ciascuno, che attraverso una formula innovativa che enfatizza il concetto di scuola multidisciplinare sportiva hanno la finalità di consentire ulteriori approfondimenti su materie specifiche, al fine di approfondire argomenti essenziali in ambito formativo. Ma non solo, perché permettono anche di poter acquisire ulteriori punteggi validi per scalare le graduatorie dei bandi di concorso della Federazione (che oggi contano il triplo degli iscritti rispetto ai posti disponibili).

Undici le diverse tipologie di clinic proposte, ciascuna con 8 appuntamenti spalmati da gennaio a dicembre in tutta Italia:

  • 8 CLINICS AREA ALIMENTAZIONE
  • 8 CLINICS AREA VIDEO E MATCH ANALYSIS
  • 8 CLINICS AREA SPORT VISION
  • 8 CLINICS AREA PSICOFISICA
  • 8 CLINICS AREA LEADERSHIP TRASFORMAZIONALE
  • 8 CLINICS AREA DELLE DISABILITÀ MOTORIE
  • 8 CLINICS AREA FISICA E BIOMECCANICA
  • 8 CLINICS DI TENNIS
  • 8 CLINICS DI PADEL
  • 8 CLINICS DI PICKLEBALL (minitennis per adulti)
  • 8 CLINICS DI BEACH TENNIS

Fatta eccezione per tre di queste (area sport vision, area psico fisica, area delle disabilità motorie), che trattano argomenti estremamente specifici e richiedono quindi un background di un certo tipo, tutte le altre sono aperte a ciascun tesserato FITP. “Questo – dice Michelangelo Dell’Edera, direttore dell’ISF – perché desideriamo innalzare il livello di cultura sportiva nel nostro mondo. Pertanto, abbiamo deciso di aprirle a tutti i tesserati, offrendo anche loro l’opportunità di approfondire determinate tematiche specifiche delle materie più importanti delle varie discipline di racchetta, e andare così a migliorare le proprie competenze. Può anche essere un modo per avvicinare persone al mondo della formazione, un primo passo verso l’acquisizione in futuro di una qualifica federale”.

Nello specifico, le clinic dedicate a tennis, padel, pickleball (mini tennis per adulti) e beach tennis tratteranno come tema la risposta al servizio, studiando analogie e differenze fra le varie discipline, da un punto di vista tattico, tecnico e strategico. “Per il 2024 – dice ancora Dell’Edera – abbiamo deciso di concentrarci anche nelle clinic soltanto su questa azione, che riteniamo fra la più importanti nei nostri sport dopo il servizio”.

AREA ALIMENTAZIONE (aperta a tutti i tesserati FITP)
Nelle clinic relative all’area dell’alimentazione il focus principale sarà relativo a ciò che è bene sapere sulla nutrizione sportiva e sull’importanza dell’alimentazione, prima, durante e dopo un incontro. Si parlerà anche di miti e follie alimentari, oltre che di idratazione, aspetto spesso poco considerato ma fondamentale. A chiudere, un laboratorio pratico su come scegliere gli alimenti e le bevande giuste per la pratica sportiva.

AREA VIDEO E MATCH ANALISI (aperta a tutti i tesserati FITP)

Al giorno d’oggi la tecnologia permette – anche nel tennis – di raccogliere delle informazioni preziosissime per crescere non solo dal punto di vista tecnico, ma anche strategico. È proprio qui che entrano in gioco video analisi e match analisi, fondamentali per migliorare le proprie strategie di gioco. All’interno delle clinic si parlerà di caratteristiche e particolarità della video analisi; strumentazione necessaria, tecniche di ripresa video e di utilizzo dei software di video e match analysis (con dimostrazione pratica sull’utilizzo di tutti gli strumenti). E poi ancora di come creare una scheda tecnica corretta, di dati qualitativi e quantitativi, di analisi dei colpi nel rispetto dei margini di tolleranza, di pianificazione e programmazione del lavoro, di indicatori di performance (tennis e padel), modelli di prestazione e tanto altro.

AREA SPORT VISION (necessaria una qualifica federale)

Le clinic relative all’area della sport vision spiegheranno come integrare il training visivo all’area tattica, tecnica e motoria. L’obiettivo è quello di permettere a ogni allievo l’accrescimento del proprio potenziale mediante l’utilizzo di un percorso didattico multisensoriale, così come attraverso un percorso didattico multi sistemico. Infine, si parlerà di ottimizzazione dei processi di apprendimento finalizzata all’avviamento all’alto livello.

AREA PSICOFISICA (necessaria una qualifica federale)

Nelle clinic dell’area psicofisica, cioè mentale ma strettamente correlata a quella motoria, si parlerà di intelligenza emotiva, trattando temi come motivazione e resilienza, emozione e attivazione, visualizzazione e concentrazione, fiducia e autoconvinzione, capacità coordinative, fisicità maschile e femminile. E poi ancora la soglia aerobica e quella anaerobica, respirazione e attività motoria, mente e corpo in campo insieme, confort zone e credenze limitanti, il coach come un mentore e il piano d’azione.

AREA LEADERSHIP TRASFORMAZIONALE (aperta a tutti i tesserati FITP)

All’interno delle clinic relative all’area della leadership trasformazionale verranno analizzate tematiche relative alle competenze (professionali, interpersonali e intrapersonali) di un buon insegnante, e gli obiettivi che quest’ultimo deve perseguire con i propri allievi per essere una guida efficace. In più, spazio ai diversi tipi di leadership, con focus appunto su quella trasformazionale, le sue 4 dimensioni e gli 11 comportamenti trasformazionali. Per chiudere, la presentazione della scheda di autovalutazione e del diario di auto osservazione.

 

AREA DELLE DISABILITÀ MOTORIE (necessaria una qualifica federale)

I seminari relativi all’area delle disabilità motorie comprendono aspetti giuridico-organizzativi e medico-psicologici, oltre a trattare le differenti tipologie di disabilità: fisica, intellettivo-relazionale e sensoriale. Si parla di disabilità fisica (patologie invalidanti, amputazioni, aspetti psicologici e altro), oltre che disabilità intellettivo-relazionale, con descrizione delle caratteristiche cliniche, di manifestazioni comportamentali e modalità comunicative. E quindi di come relazionarsi con gli atleti a seconda delle loro peculiarità, di strategie di comunicazione efficace e strumenti da utilizzare in campo.

Poi, spazio all’area tecnica e motoria per il tennis in carrozzina, oltre che all’analisi del tennis intellettivo relazionale in Italia (regolamento, analogie e differenze), di attività sportiva nazionale e internazionale, approccio iniziale e metodologia di allenamento. Più un’esercitazione pratica in campo con atleti con disabilità intellettiva relazionale. Infine, presente anche una parte relativa all’area socio-relazionale: rapporti con la scuola, famiglia ed enti locali; integrazione e socializzazione con atleti normodotati; corsi di avviamento nelle scuole e sul territorio.

AREA TECNICA E FISICA DEGLI ATTREZZI (aperta a tutti i tesserati FITP)

Le clinic sull’area tecnica e fisica degli attrezzi partono da un’introduzione all’attrezzatura, per poi spostarsi su temi molto più sviluppati. In primis relazioni fra attrezzatura e area tecnica, fisica, mentale; ma anche crescita ed evoluzione dell’allievo, l’importanza della catena cinetica e il concetto di accelerazione, forza, energia cinetica, energia e potenza. Poi si passerà agli effetti negativi che l’utilizzo di un’attrezzatura sbagliata può avere sul fisico, quindi alla biomeccanica legata all’attrezzo. Grande attenzione anche alla palla come come strumento didattico nel tennis, nel padel, nel beach tennis, oltre che alla corde, ai materiali della racchetta da padel e tanto altro.

CLINIC TENNIS (aperta a tutti i tesserati FITP)

Come detto, le quattro clinic di tennis, padel, beach tennis e pickleball (mini tennis per adulti) avranno come tema principale la risposta al servizio. Per quanto riguarda il tennis, il focus sarà su analogie e differenze – sempre nella risposta – tra tennis del passato e del presente, e tra tennis maschile e femminile. In più, verranno analizzate la risposta al servizio nelle categorie giovanili e anche l’allenamento della risposta.CLINIC PADEL (aperta a tutti i tesserati FITP)

Le clinic di padel prevedono due parti teoriche delle durata di 90 minuti ciascuna e due parti pratiche della durata sempre di 90 minuti ciascuna. Nella prima parte teorica verranno trattati temi quali il campo e le regole del servizio e della risposta; statistiche e percentuali del modello di riferimento in fase di risposta; i tre fondamentali del padel (servizio, risposta, pallonetto); le situazioni di gioco (servizio, risposta, transizione); la tecnica di base della risposta e le 7 fasi del colpo; principali differenze tra modello maschile e femminile. Nella prima parte pratica spazio invece a un’analisi della risposta in base ai livelli di gioco (principiante, intermedio, avanzato); di posizione di partenza e gestione dello spazio; di tipologie di risposta e di gestione della risposta al 1° vetro.

Nella seconda parte teorica verranno invece trattati temi quali le abilità tattiche in risposta (traiettoria, angolazioni e rotazioni), la risposta verticale e orizzontale; gli spostamenti in fase di risposta del giocatore di destra e sinistra; e la diversificazione della proposta didattica da junior a modello di riferimento. Infine, nella seconda parte pratica spazio alle tipologie di risposta (tradizionale o all’australiana); all’inserimento dello split-step e le sue caratteristiche; alla definizione delle stance nella risposta; a esercitazioni tecnico-tattiche, correttivi e analisi degli errori comuni.

CLINIC BEACH TENNIS (aperta a tutti i tesserati FITP)

Nelle clinic di beach tennis, verrà analizzata la risposta al servizio attiva e il cambio di direzione nella risposta al servizio, oltre alla posizione dei giocatori e l’anticipazione visiva nella risposta. Inoltre, saranno proposte le stesse tematiche presenti anche nelle clinic sull’area della leadership trasformazionale.

CLINIC PICKLEBALL/MINI TENNIS PER ADULTI (aperta a tutti i tesserati FITP)

Nelle clinic di pickleball/mini tennis per adulti sarà analizzato in particolare l’obiettivo tattico della risposta determinato dalla regola del terzo colpo o doppio rimbalzo. Quindi, verranno studiate le risposte dei campioni e si parlerà anche di atteggiamento mentale del giocatore in risposta, tipi di risposta (morbida o veloce), rotazioni da utilizzare, impugnature più adatte, stance e footwork nella risposta, oltre alle caratteristiche di racchette e palle, sempre legate ai differenti risultati che danno nella risposta al servizio.

Ciascuna clinic sarà a numero chiuso, con un massimo di 40 iscritti. La quota di partecipazione a ciascuna clinic è di 100 euro. L’iscrizione, da effettuarsi entro e non oltre 6 giorni prima la data prevista per la celebrazione della Clinic prescelta, dovrà essere presentata solo e solamente tramite il link di seguito riportato: https://form.jotform.com/232913315364049.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments