HomeIn CalabriaA MICHELANGELO DELL'EDERA IL PREMIO ''MAURIZIO QUINTIERI''

A MICHELANGELO DELL’EDERA IL PREMIO ”MAURIZIO QUINTIERI”

Il team manager della nazionale azzurra, vincitrice della Coppa Davis, ha ricevuto il riconoscimento a Lamezia Terme ed ha spiegato le ragioni della crescita dell’intero sistema.Il principale riconoscimento che il Comitato regionale calabro della FITP assegna, ogni anno, è certamente il Premio “Maurizio Quintieri”.

Maurizio Quintieri è stato un dirigente, scomparso troppo presto, che si è impegnato, con profitto, per la crescita del tennis calabrese. Proprio in suo onore è stato ideato questo premio, che viene attribuito ad una persona che si è particolarmente distinta per il suo lavoro nel mondo del tennis.

La scelta, decisamente azzeccata, è caduta su Michelangelo Dell’Edera, team manager della squadra italiana vincitrice della Coppa Davis, direttore dell’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” e vice segretario generale della FITP.

Il riconoscimento è stato consegnato a Lamezia Terme, nel corso della consueta premiazione annuale, dal Consigliere Federale e Commissario del Comitato Regionale della FITP Calabria, Joe Lappano. Il numero uno del tennis calabrese ha fatto riferimento agli enormi meriti di Dell’Edera nella crescita del tennis azzurro, che sta vivendo un momento magico.

Lo stesso Dell’Edera ha voluto svelare cosa sta dietro a questi straordinari risultati: “È un sistema costruito in venti anni – ha spiegato il Direttore – nel 2001, proprio in Calabria, ed in tutta Italia, abbiamo realizzato i piani integrati d’area, che prevedevano una riorganizzazione dell’attività periferica. Dal 2010 poi, abbiamo cambiato metologia di insegnamento e allenamento. Questo, dunque, è frutto di un sistema: pertanto non devono meravigliarci queste vittorie perché sia in campo maschile che in quello femminile abbiamo svolto un lavoro straordinario”.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments